GREEN EDU 2018-05-10T10:16:35+00:00

GREEN EDU

LE STRUTTURE SCOLASTICHE, DI OGNI ORDINE E GRADO, VANNO RIPENSATE IN CHIAVE ECOSOSTENIBILE

Molte strutture esistenti, dovranno essere ristrutturate per ridurre i consumi e migliorare la sicurezza; mentre le costruzioni ex novo dovranno:

  • Essere ad impatto quasi zero.
  • Avere un’alta resistenza ad eventi sismici.
  • Favorire una maggiore consapevolezza ambientale.
  • Essere meglio integrate con l’ambiente circostante.
  • Essere salubri, ovvero assenza di sostanze tossiche e riduzione di allergeni.
  • Richiedere una bassa manutenzione annuale.
  • Consentire eventuali modifiche e/o ampliamenti.

La progettazione architettonica dovrà tener conto d’aspetti importanti come:

  • Funzionalità della struttura per studenti e corpo insegnante.
  • Un giusto mix d’aree per attività comuni e di classe.
  • Un’attenta distribuzione degli spazi per favorire socialità e studio.
  • L’utilizzo delle nuove tecnologie.
  • Aree verdi.
  • Prevedere eventuali ampliamenti della struttura.

L’approccio ecosostenibile, grazie al lavoro integrato di un team interdisciplinare composto da architetti, ingegneri, impiantisti, pedagoghi, psicologi ed esperti della comunicazione, propone soluzioni di volta in volta calibrate sulla specifica esigenza.

Che sia un nido, una scuola materna, una scuola media inferiore o superiore, in questi luoghi vengono formati gli uomini e le donne del domani; i giovani devono trarre ispirazione ispirati dal corpo insegnante e dal luogo che li accoglie. La scuola non può più essere solo un edificio dove si entra per “andare” a scuola, ma deve essere, esso stesso, uno stimolo, una testimonianza di dove si può arrivare grazie allo studio.

La sostenibilità, infatti, parla di consapevolezza, di impegno, di rispetto dell’ambiente, di bellezza, e tutto questo deve essere concreto e tangibile, testimoniato dal posto stesso in cui i ragazzi studiano.

Perciò le scuole del futuro devono mettere al centro il desiderio dei giovani di conoscere e condividere e quello degli insegnanti di insegnare.